Viaggio in California: Cosa Vedere, Dove Andare?

Viaggio in California: Cosa Vedere, Dove Andare? – La California è uno degli Stati che compongono la federazione degli Stati Uniti d’America.

Quando si dice California la mente va immediatamente a città famose, spiagge, Surf ma oltre a questo la California offre molto di più. E’ un territorio variegato in cui ciascuno può trovare ciò che cerca. Facciamo con questo articolo una breve carrellata su questo Stato stupendo. Un Viaggio in California: Cosa Vedere, Dove Andare? 

Dove si trova la California?

La California si affaccia sull’Oceano Pacifico, sulla costa est degli Stati Uniti ed è attraversata da più faglie che rappresentano le linee di contatto tra placche tettoniche. Questo fa della California un territorio a fortissimo rischio sismico ma i californiani sono abituati a convivere con questa caratteristica e sono tutti ben consapevoli della possibilità di eventi sismici anche potenzialmente devastanti.

Dove Andare in California?

Focalizziamo i nostri consigli su dove andare su due aspetti antitetici della California: Due grandi città conosciute in tutto il mondo e mete ambite di tutti i viaggiatori che arrivano nel “Golden State” e espressioni della natura, due Parchi Nazionali e una zona unica al mondo, desertica e tra le più inospitali al mondo, tuttavia con un fascino che ne consiglia la visita.

Quello che stiamo andando a scoprire insieme è:

  • Città di San Francisco
  • Città di Los Angeles
  • Parco Yosemite
  • Parco Sequoia
  • Valle della Morte

Cosa Vedere in California?

San Francisco è caratterizzata in tutte le immagini dal celebre Golden Gate Bridge che attraversa la baia di San Francisco. Per ammirare la città da una prospettiva un po’ diversa si può prendere un battello, passare sotto al ponte e costeggiare la famosa prigione di Alcatraz, anche nota per il famoso film.

Un altro modo per apprezzare il panorama di San Francisco è recarsi con l’auto, in circa 3 Km al “Vista Point” con una visione unica della città e il Golden Gate Bridge in primo piano.

Non si può rinunciare ad andare su e giù per le salite e discese delle strade cittadine con un Cable Cars al costo di 6$ a corsa.

Facciamo anche una passeggiata lungo il Fischerman Wharf e per andare al PIER39 ed ammirare una colonia di Leoni marini. Non possiamo non citare la China Town, la comunità cinese più grande al di fuori dell’Asia e la più antica d’America.

Los Angeles si vede ancora prima di arrivare in città grazie alla gigantesca scritta “Hollywood” sulla montagna. Immancabile la visita alla Walk of Fame, la celebre strada con le stelle dei VIP. non si può non andare a fare una passeggiata tra le lussuose ville di Beverly Hills, piena di case di attori e personaggi famosi.

A questo proposito sarà un’esperienza unica la visita agli Studi cinematografici di Hollywood. Sarà anche un piacere andare a girare tra le strade e i grattacieli della città.

Parco Yosemite: ci si immerge nella natura più incredibile visitando questo Parco Naturale, andare a passeggio tra cascate spumeggianti, dirupi, boschi, profumi della natura e animali respirando a pieni polmoni l’aria pura e incontaminata.

Il Parco Sequoie, come dice il nome, è ricco di questi alberi giganteschi che arrivano anche a superare l’altezza di un palazzo di 20 piani. In queste foreste trova spazio l’albero più alto del mondo: General Sherman è chiamato, arriva a 84 metri di altezza e ha la base che misura 30 metri di circonferenza.

Sullo sfondo della foresta di sequoie campeggiano le cime del Kings Canyon le cui vette superano i 4000 metri di altezza che fanno venire voglia di andare a scalarle

La Valle della Morte è assolutamente da vedere. é un’area desertica che per un gioco di correnti d’aria non vede quasi mai una goccia d’acqua cadere dal cielo. D’estate le temperature superano spesso i 50°C. mentre d’inverno si sta anche sotto zero. Cosa vedere nella Death Valley? molte cose ma soprattutto una depressione, la Badwater che si trova a 86 metri sotto al livello del mare.

E’ impressionante il cratere vulcanico di Ubehebe Crater, con la sua profondità di 200 metri. Nella Death Valley si trova anche un’area luccicante e bianca: è un deposito di sale che testimonia come questa zona, un tempo, fosse sommersa dal mare.

Ti abbiamo interessato? Condividi questo articolo su Facebook e lasciaci comunque un commento.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *