Visitare Venezia in un giorno? Ecco cosa dovete vedere per forza!

Avete solamente un giorno a disposizione per visitare Venezia? Non vi preoccupate, dal momento che ci sono comunque dei bellissimi itinerari da poter sfruttare per non perdere nemmeno un’ora della vostra giornata in una delle città più belle di tutto il territorio italiano.

Le tappe dell’itinerario di un giorno a Venezia

Prima di tutto, bisogna tenere d’occhio il meteo: è una delle poche incognite, ma se dovesse piovere bisogna essere abbastanza attrezzati, con delle scarpe pratiche, un k-way e anche un ombrello. Camminare con dei vestiti inzuppati d’acqua o umidi non è proprio il massimo, soprattutto se avete solamente una giornata per girare tutta la città. Una delle mete a cui non si può certamente rinunciare è Palazzo Ducale.

Il consiglio migliore, in questo caso, è assolutamente quello di evitare le lunghissime code di turisti che si formano piuttosto di frequente. Di conseguenza, si suggerisce di effettuare una prenotazione in anticipo direttamente sul sito ufficiale del Palazzo Ducale. Un’altra meraviglia di Venezia che non si può assolutamente non visitare è certamente la Basilica di San Marco.

È una di quelle tappe obbligate per tutti coloro che vanno a Venezia, ma ovviamente anche in questo caso il rischio-code è sempre dietro l’angolo, nello specifico nei weekend oppure nei giorni di festa. Anche in questo caso è possibile prenotare la visita, in modo tale da evitare di perdere troppo tempo nell’attesa, grazie al sito VenetoInside. E proprio all’esterno della Basilica, una bella passeggiata in piazza San Marco non può assolutamente mancare, con le classiche foto di rito.

Il tour sul Gran Canale e un salto al Casinò

Se avete un buon budget a disposizione, allora potete decidere di trascorrere qualche ora facendo un tour sul Gran Canale. Dalla stazione ferroviaria principale, infatti, partono numerosi tour in battello che attraversano tutto il Gran Canale. Un itinerario stupendo, che lascia davvero senza fiato e che offre la possibilità di guardare da un’angolazione diversa i meravigliosi palazzi che scendono a strapiombo sul canale. Per chi è appassionato di arte, tra l’altro, una bella visita alla Galleria dell’Accademia è altrettanto d’obbligo.

Un’altra tappa che bisogna inserire nell’itinerario giornaliero di Venezia è indubbiamente il suo splendido e rinomato casinò. Infatti, anche se al giorno d’oggi si preferisce giocare su tutti i siti di bingo online con bonus, una visita al casinò di Venezia, che si affaccia sul Canal Grande a Ca’ Vendramin Calergi, è d’obbligo. Un’atmosfera che fa tornare senz’altro indietro nel tempo, nonostante le dimensioni siano piuttosto ristrette. Venne creato per la prima volta nel 1638, il Casinò di Venezia si è trasferito in questa zona a partire dagli anni Cinquanta in avanti.

Non si può non fare una capatina anche alla Basilica dei Santi Giovanni e Paolo: una chiesa davvero maestosa e affascinante, che si trovo proprio nei pressi dell’ospedale veneziano. Un altro luogo che non può mancare nella visita di un giorno a Venezia è indubbiamente il Ponte di Rialto: tra selfie, foto e video, è uno dei posti più gettonati dai turisti. Volete fare una pausa? Allora non perdete l’occasione di dare un’occhiata ai Giardini Napoleonici: uno dei luoghi più belli per fare una sosta completamente immersi nel verde.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *